Your browser does not support SVG
  • Lu giurnu te la Merla, jeni e mangia “‘Nnanzi allu focalire”

    Era il tempo dei camini. I paesi del profondo sud si riconoscevano dai comignoli fumanti. La sera, tutti a casa, riuniti intorno al camino. I più piccoli mangiavano pane col pomodoro, i grandi invece, inzuppavano il pane nellu “cauteddhu”. E mentre la fiamma ondeggiava nel camino, alta e ampia, la nonna raccontava, ai figli e ai nipoti, la favola della merla:

    Durante un inverno mite di tanti secoli fa, una merla bianca, che doveva far nascere i suoi piccoli e gradiva un pò di freddo, se la prese con il mese di gennaio, deridendolo. Allora giove chiamò i venti più freddi e fece pure nevicare. La merla gradiva il freddo ma non fino a quel punto. Allora per far nascere meglio i suoi piccoli si mise accanto ad un camino fumante. Il fumo annerì a tal punto le piume dei merli che da allora sono nere come il carbone.

    Da allora gli ultimi tre giorni del mese sono i giorni più freddi dell’ anno: ”I giorni della merla

    Oggi si va avanti senza proverbi, ma noi vogliamo raccontarveli:

    alli giurni te la merla scelu,brina e nive porta sciannaru intra allu panaru” (nei giorni della merla gelo, brina e neve porta gennaio nel suo paniere)

    na coccia t’acqua te nive, alli giurni te la merla se face na piccula perla” (una goccia d’acqua gelata, nei giorni della merla, diventa una piccola perla)

    quannu pe’la merla nfrizzuli, minti nu crossu allu focalire” (quando nei giorni della merla muori per il freddo, accendi un grosso ceppo nel focolare)

    I camini, in molte case, sono spenti e la magia della tradizione è svanita come il fumo. Ma noi vogliamo riaccenderli e lo faremo con durante la cena evento del 31 gennaio, quando tutti i camini di Masseria Melcarne saranno accesi e animeranno una serata tutta dedicata ai piatti della cucina invernale salentina.

     

    VI ASPETTIAMO!

     

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    ○ MENÚ ADULTI

    Benvenuto della Merla

    “Cauteddhu” cu llu pane rrustutu e cu lla cazzateddha (Zuppa di pomodori de ‘mpisa, peperoncini e spunzali )

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    • Rattunera di carciofi (sformato di pane e carciofi)
    • Minestra di fogghie mische e carni a pignatu (Sprusciuni, cicureddhre, zanguni, rattariepuli, paparine….)
    • Funghi tutti pari cotti nel coccio
    • Muersi fritti a pignatu (piselli secchi, rape e pane fritto)
    • Cipolle  rrustute allu fuecu
    • Trianata (piatto tipico surbino) con baccalà
    • Alesandri (Erba spontanea) arrostiti

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    Maltagliati al cece nero con rape e cardoncelli

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    • “Lu Pignatu” di vitello
    • Spiedone di carni e ortaggi
    • Patate rrustute allu fuecu con olio extra vergine d’ oliva

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    • “Subbràtaula”
    • Ciambelline calde di patate dolci con crema all’ arancia
    • Fichi e mandorle pralinate con cioccolato fondente
    • Amari e Cordiali

    ○ MENÚ BAMBINI

    • Bruschetta e cazzateddha cu llu cauteddhu
    • Orecchiette al sugo
    • Spiedino di carni e ortaggi con patatine fritte
    • Bevande

     

    BEVANDE INCLUSE

    • Acqua minerale
    • Vino in bottiglia “Il Rosso” di Masseria Melcarne
    • Coca-Cola – Fanta

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    Pranzo Adulti € 30,00 – Pranzo Bambini € 15,00

    Info e prenotazioni 368/958324

  • Pranzo di Capodanno a Masseria Melcarne

    Brindiamo ad un nuovo inizio e accogliamo insieme il 2020 con una tavola imbandita di gusto e semplicità!

    Per il pranzo di Capodanno a Masseria Melcarne abbiamo pensato ad un menù in grado di ricreare l’atmosfera del pranzo in famiglia, con tutto il sapore dei piatti della tradizione. Tra suggestive atmosfere, camini accesi e una calorosa accoglienza, daremo il benvenuto ad un nuovo anno augurandoci che sia indimenticabile e ricco di belle sorprese per tutti! Ecco il nostro menù!

    VI ASPETTIAMO!

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    ○ MENÚ ADULTI

    ANTIPASTO DELLO SCAZZAMURIEDDHU:

    • Sfizierie e fritturine di Capodanno
    • Selezione di formaggi del Gargano e salumi “Salumificio Santoro”

    PRIMI PIATTI (a scelta)

    • Cannelloni in bianco con scarola e ragù di salsiccia
    • Tortello di baccalà al profumo di finocchietto selvatico su vellutata di pomodorino giallo
    • Trucioli d’orzo con cime di rapa e funghi cardoncelli

    SECONDI PIATTI

    • Stinco di maiale alla birra artigianale “Birra Salento”
    • Spinacino di vitello con ripieno ai carciofi
    • Crumble di patate agli aromi mediterranei

    FRUTTA  & DESSERT

    • Carpaccio di frutta
    • Tortino di cioccolato speziato con composta di arance
    • Biancomangiare
    • Praline di mandorle e fichi secchi

    ○ MENÚ BAMBINI

    • Fritturine di Natale
    • Pasta al gratin
    • Orecchiette al sugo di pomodoro
    • Schiacchiatine di carne
    • Crumble di patate
    • Carpaccio di frutta
    • Crepés al gelato con fonduta di cioccolato

    BEVANDE INCLUSE

    • Acqua minerale
    • Vino in bottiglia “Il Rosso” di Masseria Melcarne
    • Coca-Cola – Fanta

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    Pranzo Adulti € 40,00 – Pranzo Bambini € 20,00

    Info e prenotazioni 368/958324

  • Natale 2019: il menù di Masseria Melcarne

    Masseria Melcarne vi aspetta il mercoledì 25 dicembre 2019 per celebrare insieme il Santo Natale con i piatti della tradizione.

    Un menù speciale, ideato appositamente per portare in tavola, in questo giorno di festa, piatti ricchi e succulenti. Lo abbiamo preparato con amore, attingendo a tutti gli ingredienti più rappresentativi del Natale salentino, per farvi sentire coccolati dai suoi sapori. Ecco il nostro menù!

    VI ASPETTIAMO!

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    ○ MENÚ ADULTI

    ANTIPASTO DELLO SCAZZAMURIEDDHU:

    • Sfizierie e fritturine di Natale
    • Selezione di formaggi del Gargano e salumi “Salumificio Santoro”

    PRIMI PIATTI (a scelta)

    • Tortello di carciofi e speck con pomodorini al profumo di menta
    • Lasagna in bianco con porcini, zucca e ragù di salsiccia
    • Risotto con cime di rapa e perle di limone

    SECONDI PIATTI

    • Brasato di vitello con finocchi e porri al prosecco
    • Agnello con cardi selvatici
    • Patate rustiche al forno

    FRUTTA  & DESSERT

    • Carpaccio di frutta
    • Soufflè al pistacchio di Bronte su crema di cioccolato bianco
    • Dolcetti di Natale: purceddhruzzi, dolcetti di pasta di mandorla, praline di cioccolato, mandorle e fichi

    ○ MENÚ BAMBINI

    • Fritturine di Natale
    • Fettuccine con ragù classico
    • Orecchiette al sugo di pomodoro
    • Saltimbocca di pollo
    • Patatine fritte
    • Carpaccio di frutta
    • Crepés al gelato con fonduta di cioccolato
    • Dolcetti di Natale:

    BEVANDE INCLUSE

    • Acqua minerale
    • Vino in bottiglia “Il Rosso” di Masseria Melcarne
    • Coca-Cola – Fanta

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    Pranzo Adulti € 40,00 – Pranzo Bambini € 20,00

    Info e prenotazioni 368/958324

  • “Son de mar”, le opere di Gloria De Vitis in mostra a Masseria Melcarne

    Arriva l’arte a Masseria Melcarne. Dal 12 dicembre al 6 gennaio 2020 sarà ospitata la personale di pittura dal titolo “Son de mar” di Gloria De Vitis, pittrice, scultrice e scrittrice di origini leccesi.

    Gloria De Vitis ha collaborato con Bogdan Bajalica, perfezionando le tecniche pittoriche già respirate nella tradizione artistica familiare, con il nonno scultore e il noto Temistocle De Vitis. Nel 1986 ha partecipato al concorso Premio Italia indetto a Firenze, ricevendo una menzione speciale. Le sue opere sono state, inoltre, pubblicate sulla rivista nazionale “Eco d’Arte moderna”.

    Artista eclettica, sperimenta anche in campo fotografico, realizzando la sua personale nel 2007. Numerose anche le pubblicazioni in campo letterario: negli anni novanta ha collaborato con il giornale romano “Avanti”, nel 2003 ha pubblicato il suo primo libro di poesie dal titolo “Squarci” e nel 2006 vede la luce la sua raccolta di poesie “Nuda”. Gli ultimi suoi tre racconti sono “Lucignola” (2012), “Turbata” (2015) e “Dissipatio animae”, edito da La Fornace nel 2018, oggetto di numerose e positive recensioni da parte della critica.

  • San Martino 2019: il menù di Masseria Melcarne

    A Masseria Melcarne, San Martino 2019 si festeggia con la prelibatezza dei sapori dell’autunnodedicati a tutti i gusti!

    Lunedì, 11 novembre, ci ritroveremo a cena intorno alla tavola ricca di gustose pietanze, tra le quali non mancheranno le castagne, la classica grigliata di carne e, naturalmente, il grande protagonista della serata…il vino novello. In un’atmosfera di allegria, circondati dagli amici e dai parenti, celebreremo questa antica tradizione tutta salentina.

    Tra calde atmosfere all’interno della Masseria e la splendida Torre fortificata del XVI secolo sullo sfondo, trascorri la serata con noi!

    VI ASPETTIAMO!

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    ○ MENÚ ADULTI

    BENVENUTO DELLA MASSERIA CON:

    • Formaggi del Gargano di vacca podolica, pecore e capre allevate allo stato brado: pecorino, erborinato, caciocavallo
    • Salumi artigianali del Salumificio Santoro: Capocollo di Martina Franca, Salame casereccio, Soppressata piccante, Lonzino di maiale, Mortadellona
    • Pittulata e sfizierie rustiche di San Martino

    PRIMI PIATTI 

    • Maccheroncini con cicorielle e crumble di olive “Celline” su purea di cannellini
    • Trofie con porcini, zucca e salsiccia

    SECONDI PIATTI

    Grigliata di San Martino con:

    • salsiccia semplice
    • salsiccia grana e rucola
    • salsiccia piccante
    • bombette della Masseria
    • turcinieddhi

    Alternativa per vegetariani: Polpette vegetali di ricotta e spinaci o melanzane

    CONTORNO 

    • Subbrataula (cicorie, sedano, finocchi…)
    • Schiacciata di patate gratinata

    FRUTTA 

    • Mandarini
    • Castagne

    DESSERT

    • Cubotti alle mele con crema inglese
    • Creme Caramel
    • Crostata con marmellata di mele cotogne

     

    ○ MENÚ BAMBINI

    • Pittule, bruschetta e cazzateddha (con pomodorini conditi)
    • Salsiccia alla griglia
    • Patatine fritte
    • Frutta e dessert (come da menù adulti)

     

    BEVANDE INCLUSE

    • Acqua minerale
    • Vino Novello delle cantine salentine
    • Coca-Cola – Fanta

    ○○○○○○○○○○○○○○○○

    Pranzo Adulti € 30,00 – Pranzo Bambini € 15,00

     

    Info e prenotazioni 368/958324

  • Valentina Madonna Jazz Quartet a Masseria Melcarne

    Una sera d’estate per rivivere le scintillanti atmosfere del “Grande Gatsby“. Per l’ultimo appuntamento con la Piccola Rassegna Musicale di Masseria Melcarne, la cantante jazz Valentina Madonna vi trasporterà nella New York del 1930. Sarà accompagnata da tre musicisti straordinari, Marcello D’Ippolito al piano, Francesco Leone al trombone e al basso tuba e Roberto Donno alla batteria.

    Tra flappers, proibizionismo e swing, rivive dunque la Jazz Age, l’epoca d’oro di una musica senza tempo e di eterno fascino nata dall’incontro di fantasia e creatività, libertà ed eccessi. Il quartetto dell’artista, formato da interpreti di jazz e di musica classica che si sono esibiti su prestigiosi palcoscenici, propone una personalissima rivisitazione di un repertorio che va dai grandi standard jazz di Porter e Gershwin, Ellington e Rodgers, ai più noti temi dei musical di Broadway del tempo. Intrecciando jazz, improvvisazione e talento, Valentina Madonna Jazz 4tet seleziona una serie di melodie senza tempo e dal sapore fortemente evocativo, traghettando il pubblico in un’atmosfera vintage e sofisticata che rimanda all’eleganza e al fascino di un tempo perduto ma sempre in grado d’intrigare e sedurre.

    Appuntamento a venerdì, 9 agosto alle ore 21.30

    Info e prenotazioni 368/958324

    Biografia

    Valentina Madonna è una sorprendente interprete di canto jazz ed etnico ma anche un soprano lirico di coloratura. Artista poliedrica che, ha pubblicato tre album discografici a suo nome presentati nell’ambito delle più importanti fiere della discografia internazionale e ha collaborato con musicisti del calibro di Xavier Girotto, Ceryl Porter. Alterna la passione per la musica con quella per la legge (laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Parma) e per la letteratura. Nel 2017 ha pubblicato il suo primo romanzo: “Capelvenere”. Si tratta di un mistery che ruota intorno al Vocalise Etude En forme de Habanera di Maurice Ravel. Ospite di programmi televisivi nazionali (Rai, Mediaset) ed internazionali, si esibisce, su invito del consolato italiano in Grecia, nell’ambito dei giochi olimpici del 2004, cantando nell’ambito di numerosi festival e gemellaggi internazionali. Con queste parole, Jose Ruiz Elcoro, pianista e musicologo cubano di fama mondiale, ha definito la sua voce: “Quando canta, Valentina trasmette la sicurezza di un’interprete dominatrice che passa accuratamente tra i registri attraverso un’emissione progettata, definitiva, versatile, sempre misurata e discreta. La sua emozione e la sua raffinata sensibilità risplendono nell’affrontare opere liriche diverse, proponendo connotazioni interpretative sempre varie, in grado di far cogliere pienamente all’ascoltatore la passione e la magia della bellezza eterna propria dell’estetica romantica.”

  • Si dice Swing: Larry franco e Dee Dee joy a Masseria Melcarne

    Nella magica atmosfera del giardino di Masseria Melcarne, la Piccola Rassegna Musicale continua venerdì, 2 agosto con un appuntamento da non perdere.

    Una serata con Larry Franco e Dee Dee Joy, affiatatissimo duo che ripercorre le strade più belle e suggestive della musica swing attraverso l’interpretazione di brani coinvolgenti e originali.

    A fare da scenario a questa serata in musica dal nome significativo “Si dice Swing”, la torre fortificata del XVI secolo, simbolo di Masseria Melcarne e, tra una canzone e l’altra, le preparazioni culinarie tipiche del territorio salentino per una serata estiva all’insegna della piacevolezza.

    Info e prenotazioni 368/958324

  • “Paise Picciccu…La Gente Mormora”: il teatro arriva a Masseria Melcarne

    Nel fitto calendario di eventi che animeranno l’estate di Masseria Melcarne arriva anche il teatro!

    Paise Picciccu…La Gente Mormora” è il nome della brillante commedia teatrale che la compagnia “Il Cilindro” porterà in scena sullo splendido sfondo dell’antica torre fortificata.

    Nella serata di domenica, 4 agosto, i simpatici personaggi di un tipico borgo del Salento prenderanno vita sul palco presentano questo straordinario appuntamento culturale che oltre a preservare le radici del dialetto leccese, costituisce un momento di assoluto svago.

    Personaggi e interpreti:

    “Alberto” Pasquale Elia

    “Reparata” Giovanna Malatesta

    “Emerenziana” Tonina Elia

    “Luisella” Loreta Spinetta

    “Avvocato” Massimo Contaldo

    “Gerardo” Claudio Forlano

    “Medico” Raffaele Spedicati

    Musica: Valerio Rosato

    Suggeritrice: Anna Sticchi

    Adattamento in dialetto leccese di Raffaele Spedicati

     

    Per informazioni e prenotazioni 368/958324

     

     

  • Past e Fasul a Masseria Melcarne

    No, non è una serata dedicata al tipico piatto delle cultura contadina italiana (peraltro buonissimo) ma il nome della band protagonista del secondo appuntamento con la Piccola Rassegna Musicale di Masseria Melcarne che si terrà venerdì, 12 luglio a partire dalle ore 21.30

    Sarà una serata animata e divertente dove piacevoli sonorità swing accompagneranno una cena gustosa e scenografica, sullo sfondo dell’antica torre del XVI secolo!

    Past e Fasul è una minestra tipica della nostra tradizione musicale, un piatto gustoso e salutare dove la canzone popolare italiana si incontra con le sonorità jazz americane sino ad ottenere un’alchimia di sapori che riporta alla mente l’Italia degli anni del Dopoguerra
    Per fare una pasta e fagioli a regola d’arte: cucinare 250 g di fagioli swing, aggiungere un pizzico di pepe gipsy, mescolare il tutto con un po’ di irona e il piatto è servito!

    Per informazioni e prenotazioni 368/958324

    Photo Credit: Facebook @Pastefasulitalianswing

     

  • Desafinado Mood – Fisa in Solo a Masseria Melcarne

    Desafinado Mood – Fisa in Solo è il titolo del concerto che apre la stagione della piccola Rassegna Musicale di Masseria Melcarne.

    Spaziando dalla bossanova allo swing, dalle colonne sonore al cantautorato di qualità, Francesco Galizia, virtuoso polistrumentista di OSTUNI (pianoforte/tastiere, fisarmonica, sassofoni) ci regalerà una serata da ricordare!

    Valente arrangiatore e docente, è un musicista poliedrico da sempre dedito a stili e generi musicali che spaziano dal manouche al pop, dal tango argentino al cantautorato, allo smooth jazz.

    Ha al suo attivo partecipazioni in qualità di orchestrale in diverse produzioni televisive RAI e MEDIASET, tra cui PREMIO BAROCCO, OSCAR TV, MILANO GOSPEL FESTIVAL.
    Inoltre, ha suonato in svariati festival (Notti d’Estate a Castel Sant’Angelo, Swing on the beach, Multiculturita Jazz Festival) ed ha inciso in diversi album blues, gipsy jazz, gospel, pop.
    Tante le collaborazioni con artististi di grande fama come Mario Rosini, Pooh, Antonella Ruggiero, Gigi D’Alessio, Renzo Arbore, Tito Schipa Jr, Antonio Palazzo , Gianni Morandi, Savino Zaba, Cheryl Nickerson, Cheryl Porter, Karima, Serena Autieri, Michele Papadia, Giancarlo Giannini.

    Appuntamento dunque a venerdì, 5 luglio a partire dalle ore 21.30

    Per informazioni e prenotazioni 368/958324